21 minuti: il comunicato stampa ufficiale

21 Minuti – I saperi dell’eccellenza
21 idee da “scaricare” per il 2010 

Milano, 25 novembre 2009 –  Da oggi sul canale 21Minuti di YouTube e nell’area riservata di 21Minuti www.21min.org  sono disponibili  gli stralci degli interventi dei 21 protagonisti della conferenza internazionale che si è tenuta a Milano il 19, 20 e 21 novembre con la partecipazione di oltre 1000 manager, imprenditori e professionisti qualificati. Temi centrali dell’incontro sono stati eccellenza, innovazione, creatività e sostenibilità. L’evento è stato organizzato da InformaAzione, società che da oltre dieci anni opera nell’ambito della formazione, con il Patrocinio del Ministero della Gioventù e della Comunità Europea per l’anno europeo della Creatività e Innovazione (European Year of Creativity and Innovation – EYCI).

Nella prima giornata dedicata alla visione, il neuro scienziato Giacomo Rizzolatti parla dalla ‘reciprocità’ per dimostrare che “per fare un Nobel ci vuole un Nobel”. Tegla Loroupe della ‘tenacia’ grazie a cui è riuscita a diventare la prima donna africana a vincere la maratona di New York e a realizzare una fondazione che lavora per la promozione della pace. Claudio Gubitosi, attraverso l’immaginario spiega come costruire un sogno, realizzarlo e riuscire a seguirlo per quarant’anni con la passione di sempre. Rita El Khayat, candidata Premio Nobel per la Pace, grazie al ‘riscatto’ è la protagonista di importanti miglioramenti della condizione femminile in Marocco ma non solo. Nella stessa giornata sono intervenuti anche Gilead Sher (Israele), avvocato e autorevole negoziatore internazionale, è stato Capo di Gabinetto del governo di Barak in Israele e Sanjit Bunker Roy, uno dei più visionari imprenditori sociali fondatore del Barefoot College, Pier Mario Vello, Segretario Generale della Fondazione Cariplo, che ha tenuto una lezione sulla leadership.

Nella seconda giornata si affronta il tema della creatività grazie al contributo di Davide Oldani che ha fatto della  ‘semplicità’ il suo cavallo di battaglia e il segreto del suo successo. Mario Brunello, violoncellista di fama internazionale, illustra l’antidoto all’usura della mente: ‘l’antiruggine’. Erno Rubik, attraverso il ‘puzzle’  spiega come risolvere le sfide più difficili, il famoso cubo è il  rompicapo più venduto al mondo. Letizia Giuliani mostra l’arte dell’’interpretazione’. Sono inoltre intervenuti Erin Gruwell (Usa) professore della California State University e Julio Velasco, (Argentina) leggendario protagonista dello scenario sportivo.

Nella terza giornata dedicata alle strategie incontriamo Nives Meroi che ha fatto del ‘fair play’ uno stile di vita per sperimentarsi e avvicinarsi al limite senza perdere di vista se stessi e gli altri. Giovanni Bignami grazie al ‘lungo raggio’  spiega com’è arrivato alla conclusione che i veri marziani siamo noi. Mario Cucinella attraverso il ‘re-design’ illustra come ridefinire il concetto di bellezza e di sostenibilità. La prima edizione di 21minuti si conclude con l’intervento di Tara Gandhi per l’impegno alla ‘non violenza’, alla ricerca del coraggio e dei valori, che oggi come ieri, hanno la grande capacità di cambiare il corso della vita. Nella stessa giornata sono intervenuti anche Raj Patel (UK), brillante economista e sociologo inglese che con le sue prese di posizione un po’ forti ha affrontato la questione del cibo nel mondo, Michael Gazzaniga (USA), neuroscienziato statunitense, uno dei massimi studiosi del cervello e lo storico Shlomo Ben-Ami (Israele), grande esperto del conflitto mediorientale.

Patrizio Paoletti, Chairman dell’incontro, figura di spicco nel panorama della formazione internazionale e ispiratore di 21minuti che ha commentato: “Non c’è possibilità di eccellenza senza possibilità di sapere. Il sapere è l’indispensabile capacità di raggiungere ciò che occorre. Per questo sapere ed eccellenza sono così strettamente legati e dipendenti. Eccellenza e sapere, una volta raggiunti, devono diventare di proprietà comune. È importante essere consapevoli che gli altri rappresentano il nostro tessuto neuronale espanso”.

* * * 

InformaAzione, società di formazione con sede a Bastia Umbra (Perugia), ha sviluppato conoscenze specialistiche in oltre dieci anni di attività, offrendo soluzioni nella formazione e nella consulenza grazie a una gamma completa di servizi, corsi, seminari e master. La mission di InformaAzione è mettere i propri clienti  nelle migliori condizioni per organizzare le proprie conoscenze ed esperienze a vantaggio di una visione d’insieme dinamica e sostenibile. La metodologia di lavoro si fonda su un innovativo sistema educativo di idee e strumenti pratici orientati allo sviluppo dei potenziali umani, Pedagogia per il Terzo Millennio®.
Website: www.informaazione.orgwww.21min.org.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...